Quali sono i permessi necessari per costruire una piscina?

costruzione piscina

Oggi è il primo giorno di primavera e subito ritorna la voglia di uscire al sole e immergersi nella natura che si risveglia. E se “un tuffo dove l’acqua è più blu” è il sogno di sempre, questa potrebbe essere l’estate giusta per inaugurare la tua piscina.

I tempi di realizzazione sono brevi, l’importante è muoversi per tempo e attivarsi con le giuste autorizzazioni.

Quando si decide di costruire la propria piscina, l’aspetto burocratico è quello che può spaventare di più, ma non c’è nulla di cui aver paura.

Le tipologia di autorizzazione

La procedura è semplice e le pratiche da compilare che gli enti locali possono richiedere sono tre:

  • L’autorizzazione edilizia o titolo edilizio: è il permesso a realizzare la piscina, che vede coinvolti sia il committente che il costruttore e senza la quale entrambi rispondono penalmente davanti alla legge. L’installazione di una piscina infatti non è un’attività di edilizia libera, ma comporta una trasformazione del suolo e anche se la normativa italiana può non essere chiara e i permessi differire da comune a comune, è importante sapere che non è possibile iniziare nessun tipo di intervento senza il titolo edilizio.
  • La Dichiarazione di Inizio Attività (DIA): si utilizza quando la piscina è considerata pertinenziale all’edificio principale e non supera il 20% del suo volume. I moduli del Comune sono prestampati e una volta consegnati, bisogna aspettare che passino 30 giorni: se non arriva nessuna comunicazione dal Comune è possibile procedere con in lavori.
  • Il permesso di costruire: si utilizza nel caso in cui la piscina non è legata ad un altro immobile, se ha un volume superiore al 20% dell’immobile di pertinenza o se la zona su cui si intende costruire la piscina risulti vincolata da norme paesaggistiche e ambientali che richiedono un apposito permesso a costruire. Contrariamente alla DIA, con il permesso di costruire se decorso il termine previsto per l’adozione del provvedimento il comune non si pronuncia si ha una specie di silenzio-rifiuto.

Chiedi aiuto ad un esperto

Se hai deciso di costruire la tua piscina interrata, affidati ad un professionista esperto: i tecnici Irriflor offrono consulenza nella fase iniziale di progettazione e seguono con competenza e attenzione tutte le fasi di realizzazione.

Contattaci per un preventivo gratuito e senza impegno.