Piccola guida alla manutenzione della piscina

Prenderti cura della tua piscina richiede meno tempo di quello che si può immaginare. Piccole azioni programmate ti permetteranno di avere sempre una piscina sicura e sanificata e un impianto in grado di durare nel tempo garantendoti le performance inziali.

Si sa, con la bella stagione, tutto il tempo libero, in piscina, è dedicato al divertimento e al relax, ma qualche minuto da dedicare alla manutenzione del tuo specchio d’acqua lo si può trovare facilmente.

Cosa fare quindi durante la stagione di utilizzo della piscina?

La copertura

Anche durante l’estate, a fine giornata è essenziale coprire la piscina con una copertura adatta. In questo modo l’acqua rimarrà più pulita e potrai risparmiare tempo nella sua pulizia e nell’attivazione di robot pulitori.

Non solo, con una copertura solare ad esempio, la temperatura dell’acqua rimarrà più mite perché sfrutterà il calore del sole e non si rischierà l’evaporazione, evitando così continui rabbocchi.

La cura dell’acqua

Vi sono diversi sistemi per controllare l’acqua della tua piscina e mantenerla sempre sicura e sanificata. Indistintamente dal sistema prescelte (manuale o domotico ad esempio) svolgili periodicamente in modo tale da mantenere il livello di pH sempre adeguato alle indicazioni fornite ed evitare così formazione di alghe e impurità varie.

Robot elettronici e pulitori idraulici

Le operazioni di pulizia dell’acqua demandate ad accessori specifici, vanno svolte con metodo e se, nel caso dei pulitori idraulici, avvengono in assenza di corrente elettrica, per i robot elettronici ti consigliamo un utilizzo serale, in modo tale da risparmiare corrente elettrica e lasciar svolgere le operazioni di pulizia nel miglior modo possibile.

Gli accessori

A inizio stagione, nel momento dell’apertura della piscina, è consigliabile un check-up completo degli accessori presenti, però non è sconsigliata una verifica nel corso delle settimane: un po’ di sicurezza in più non guasta mai!

Gli impianti

La piscina è un sistema semplice da gestire, ma è il risultato di un insieme di funzioni ottimamente coordinate dagli impianti che la fanno funzionare: ricircolo dell’acqua, disinfezione, riscaldamento illuminazione.

Testarli ogni tanto, ascoltandone il rumore o provando le varie funzioni, non guasta mai.

Il filtro

Un altro consiglio che possiamo fornirti è quello di verificare la pulizia del filtro. E’ un operazione molto semplice che farà guadagnare tempo e durata a tutto l’impianto generale. Come fare? Molto semplice: nel caso del filtro a sabbia, tra i più diffusi, basta seguire le istruzioni indicate ed effettuare un controlavaggio. In pochissimi minuti, ogni 15 giorni, potrai pensare solamente a fare il bagno nella tua piscina in assoluta tranquillità.

Come vedi, la manutenzione della tua piscina richiede poco tempo a fronte dei numerosi benefici che otterrai, organizzati e dotati degli strumenti giusti, e tutto sarà ancora più semplice!