Irrigazione fuoriterra: le cose da sapere

Se stai cercando una soluzione efficace e accessibile per innaffiare il giardino di casa, puoi orientarti verso l’irrigazione fuoriterra, un sistema semplice ed economico per dare da bere a piante e fiori.

L’irrigazione fuoriterra è perfetta se hai un prato di piccole e medie dimensioni e non senti l’esigenza di affidarti ad impianti più complessi come quelli a goccia o interrati.

Come funziona il sistema fuoriterra

Tutto parte dal tubo, che deve essere di una certa lunghezza e deve essere collegato al rubinetto dell’acqua. Quando è il momento di bagnare la tua area verde, non devi far altro che aprire il rubinetto, lasciar scorrere l’acqua dentro il tubo e aspettare che venga distribuita attraverso apposite pistole, lance o irrigatori.

È importante selezionare con molta attenzione gli accessori che andranno a comporre il tuo sistema fuoriterra e, anche se hai la tentazione di affidarti al fai da te, lasciati consigliare da un professionista, per evitare problematiche future legate all’usura o alla scarsa qualità dei materiali utilizzati.

Attenzione al tubo

Ebbene sì: il tubo è uno degli elementi chiave per annaffiare il giardino. Deve essere resistente, durevole, di qualità per poterti assicurare un’irrigazione efficace.

Esistono diverse tipologie di tubo, che si differenziano per diametro e lunghezza, e che sono perfetti per essere attaccati a rubinetti lisci o con miscelatore. Se l’area da irrigare è di medie dimensioni, potrai acquistare più tubi e collegarli allo stesso rubinetto e, per non lasciare il giardino in disordine, potrai usare dei comodi avvolgi tubo, che evitano grovigli e spiacevoli cadute.

Gli accessori giusti

Una volta passata attraverso il tubo, qual è il modo migliore per far arrivare l’acqua alle piante? Tra la pistola la lancia o l’irrigatore, quale dei tre è il più performante? La risposta è: dipende. Vediamo perché.

  • Pistola > è l’accessorio perfetto se ti serve un’irrigazione standard e l’unica coda che ti serve è regolare l’intensità del getto d’acqua.
  • Lancia > è ideale se hai un giardino con piante e fiori diversi, che hanno bisogno di differenti quantitativi d’acqua.  La lancia ti consente di diversificare il getto dell’acqua, a seconda di quello che devi irrigare.
  • Irrigatore > essenziale se non vuoi sprecare troppa acqua e direzionarla solo dove serve. Come per la pistola e la lancia, potrai scegliere tra diversi modelli di irrigatori: quelli circolari si adattano ai piccoli giardini, quelli rotanti per gli spazi più grandi, ad intermittenza per annaffiare campi e colture.

Ti serve un impianto d’irrigazione fuoriterra e hai bisogno di un esperto che ti aiuti a configurarlo? Chiedi a noi di Irriflor, siamo qui per te.