Impianto di irrigazione: fuoriterra, a goccia o interrato?

Ci sono tanti modi per prendersi cura del proprio giardino, per dare alle piante la giusta quantità di acqua e renderle rigogliose come non mai. Nel post di oggi vogliamo raccontarti le caratteristiche dei principali sistemi d’irrigazione, le loro differenze e quali scegliere in base all’uso che dovrai farne.

Pronto a prendere appunti? Iniziamo 🙂

Irrigazione fuoriterra

L’impianto d’irrigazione fuoriterra è particolarmente adatto per giardini di piccole dimensioni e per chi ha bisogno di un sistema per annaffiare il prato ad un prezzo accessibile. Con questo sistema avrai bisogno soltanto di un tubo di qualità, flessibile e resistente, e un accessorio per far uscire l’acqua dal tubo, come:

  • pistola > un ottimo strumento per regolare in modo semplice l’intensità dell’acqua.
  • lancia > adatta per chi ha la necessità di distribuire l’acqua in modo diverso a seconda del punto del giardino in cui ci si trova (aiuole, piante, prato).
  • irrigatore > ti fa risparmiare sui consumi d’acqua, annaffiando solo dove serve.

Perché scegliere questo impianto d’irrigazione: un sistema fuoriterra è facile da usare anche per chi è alle prime armi, non costa molto e ti aiuta a bagnare l’area verde con semplicità.

Irrigazione a goccia

L’impianto di irrigazione a goccia distribuisce l’acqua alle piante in modo intelligente, secondo orari e tempi definiti, evitando gli sprechi. L’irrigazione a goccia è indicata per chi ha tante piante da bagnare, gestisce un orto o una serra. Il sistema funziona così:

  • c’è bisogno di un programmatore a batteria collegato al rubinetto che gestisce la distribuzione dell’acqua;
  • una volta partito il flusso, l’acqua passa prima da un tubo più grande e poi attraverso dei tubicini capillari che arrivano fino alle zone che devono essere irrigate;
  • questi tubicini sono dotati di gocciolatori che rilasciano l’acqua in modo graduale finché la pianta (o il prato, terreno, orto, serra) non sarà bagnata a sufficienza.

Perché scegliere questo impianto d’irrigazione: con questo sistema aiuti le piante a ricevere la giusta quantità di acqua, evitando ristagni nel terreno ed il proliferare di funghi e batteri.

Irrigazione interrata

L’impianto d’irrigazione interrata gestisce la tua area verde anche quando tu non ci sei, grazie a dei sistemi di controllo con dei programmi preimpostati, che si prendono cura del giardino. Si tratta di un sistema sicuro e pratico, ed è adatto anche se lo spazio è poco. Con l’irrigazione interrata:

  • avrai piante, prato e fiori sempre perfetti anche mentre sei in vacanza;
  • il tuo giardino sarà sempre in ordine, senza tubi in vista che si aggrovigliano e rendono caotico lo spazio;
  • avrai la certezza che ogni porzione di terreno riceva la corretta quantità di acqua.

 Perché scegliere questo impianto d’irrigazione: semplice, l’irrigazione interrata ti evita fatica e stress sulla gestione del prato. Può essere programmato a distanza, è silenzioso, preciso è ordinato. Meglio di così 😉

Hai bisogno di un impianto d’irrigazione per la tua area verde ma sei indeciso su quale scegliere? Chiedi a noi di Irriflor, saremo felici di aiutarti.